Alla ricerca della casa giusta… di Galileo Galilei!

Un genio unico e poliedrico: scopri dove ha vissuto Galileo Galilei e quali sono i luoghi di Pisa ai quali era più legato in questo nuovo articolo di Alternativa Immobiliare. 

pisa galileo galilei

Di personaggi storici nati e vissuti a Pisa ce ne sono moltissimi: tra scienziati, scrittori, presidenti della Repubblica e del Consiglio c’è davvero l’imbarazzo della scelta. 

Tra questi, Galileo Galilei è certamente il più conosciuto: un fisico, un astronomo, un matematico, un filosofo e un accademico concentrati in un unico uomo, a creare il padre della scienza moderna. 

Oltre ad avergli dato i natali, la città della Torre Pendente è quella in cui il grande scienziato frequentò l’università e, in seguito, insegnò: vediamo quali sono i luoghi pisani che legano la loro memoria storica a questa grande personalità.

Il mistero della casa natale di Galileo

Sappiamo che lo scienziato, figlio di Vincenzo Galilei e Giulia degli Ammannati, è nato proprio qui, a Pisa, il 15 febbraio del 1564: ma dove esattamente? 

La risposta a questa domanda è rimasta per molto tempo un enigma, che pare aver trovato finalmente soluzione solo in tempi recenti.

Negli anni, numerosi storici hanno cercato di capire quale fosse davvero la casa in cui è nato Galileo Galilei senza mai arrivare ad una soluzione definitiva. 

Infatti, fino all’Ottocento, si credeva che la nascita fosse avvenuta presso la Fortezza, ipotesi successivamente smentita dal fatto che soltanto chi era maestro d’armi poteva far nascere qui i propri figli mentre sappiamo che, in realtà, il padre di Galileo era un mercante. 

Esclusa quindi questa prima ipotesi, si passò successivamente ad indicare la Casa Bocca come il probabile luogo di nascita dello scienziato, un’abitazione vicino a Borgo Stretto che il padre di Galileo potrebbe aver preso in affitto pochi mesi prima della sua nascita. 

Infine, cinquant’anni fa si è scoperta la verità grazie agli studi del professore Giorgio Del Guerra: il vero luogo di nascita di Galileo Galilei è stato individuato presso la Casa Ammannati, dove la madre dello scienziato si era spostata per partorire aiutata dalla madre e dalle sorelle, come voleva la tradizione. 

L’abitazione si trova in via Giusti, vicino alla chiesa di S. Andrea, ed oggi è indicata da un’epigrafe.

I luoghi di Galileo Galilei 

A Pisa sono davvero pochi i luoghi in cui lo scienziato non ha lasciato la sua impronta. 

A partire dall’Università di Pisa in cui Galileo ha studiato, protetto tra le mura della Biblioteca Universitaria (in cui ancora oggi sono custodite alcune delle sue ricerche), fino ad arrivare in Piazza dei Miracoli, dove il genio pisano ha effettuato molti dei suoi esperimenti. 

Ad esempio, secondo la leggenda, intraprese lo studio della legge del pendolo nel 1581 grazie all’osservazione di una lampada sospesa nella cattedrale.

Dunque tutta la città è stata teatro della vita dello scienziato che proprio qui ha elaborato gran parte delle sue teorie.

Per questo visitare Pisa significa ripercorrere le stesse vie in cui Galileo camminava con gli occhi rivolti in alto per osservare il cielo e le stelle, pronto a mettere in atto il suo prossimo esperimento. 

La nostra è una città che ha ispirato grandi personalità e che con le sue bellezze è in grado di incantare ancora oggi. È qui che ti piacerebbe abitare?

Se stai cercando una casa a Pisa, rivolgiti ad Alternativa Immobiliare: con professionalità, competenza e disponibilità sapremo accompagnarti nel percorso di acquisto della tua prossima casa.

Chiamaci ora al numero 050871122 oppure contattaci cliccando qui

Ti aspettiamo!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *